domenica 28 agosto 2011

Celeste

In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Così sia. Gloriosissimo Principe delle celesti Milizie, Arcangelo San Michele, difendici nella battaglia contro tutte le potenze delle tenebre e la loro spirituale malizia. Vieni in aiuto di noi, che fummo creati da Dio e riscattati a gran prezzo dalla tiran­nia del demonio. Tu sei venerato dalla Chiesa quale suo Custode e Patrono, e a te il Signore ha af­fidato le anime che un giorno occupe­ranno le sedi celesti. Prega, dunque, il Dio della Pace di tenere schiacciato Satana sotto ai nostri piedi, affinché esso non valga né a fare schiavi di sé gli uomi­ni, né a recare danni alla Chiesa. Presenta all'Altissimo con le tue le no­stre preghiere, perché discendano tosto su di noi le sue Divine Misericordie e tu possa incatenare il dragone, il serpente antico, Satana, e incatenato ricacciarlo negli abissi, donde non possa più sedur­re le anime. Così sia.  


In nome di Gesù Cristo, nostro Dio e Signore, e con l'intercessione dell'Im­macolata Vergine Maria, Madre di Dio, di San Michele Arcangelo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di tutti i Santi, fiduciosi, intraprendiamo la battaglia contro gli attacchi e le insidie del De­monio. Papa Leone XIII

lunedì 22 agosto 2011

Vandellia

Ovunque andrai, ovunque sarai. Qualunque colore abbraccerai, qualunque pensiero vivrai, qualunque amore indosserai. Qualunque commedia scriverai
qualunque parte impersonerai, qualunque finale concepirai. Ovunque sarai, ovunque andrai. Tu
1-2. 1-2-3. 3-2-1. 2-1. 0



Emilio Scanavino - Arte informale

giovedì 4 agosto 2011

Fidanzati


Le bambole in casa tua a te complici nel ricordo dei giochi che adesso fai su di loro


"Aver commesso tutti i crimini, tranne quello di essere padre"
Emil Cioran