domenica 30 ottobre 2011

Equinozio

Bellezza interiore, bellezza esteriore: la prima decade, la seconda è corruttibile. Le regole del
bello si basano sulle dimensioni; molto ipocrita e poco sensibile sostenerne il contrario. Solo una piccola percentuale si rivolge alla sfera soggettiva, esattamente quella che in politica si chiama minoranza. In un mondo dove la paura domina la percezione annullando in partenza qualsiasi possibilità di essere felici, uomo e donna hanno dimenticato la chiave di Volta di tutte le analisi a tema: il fondamento della proporzione.

Nessun commento:

Posta un commento